Moxibustione Tibetana

La Moxibustione Tibetana (comunemente conosciuta con l’abbreviazione Moxa) rientra nelle terapie esterne della Medicina Tibetana e consiste nell’alzare la temperatura corporea tramite alcuni punti specifici detti punti moxa o porte del Vento.

La Moxibustione in Tibet ebbe inizio più di tremila anni fa, molto prima dell’Era Buddista e ancora oggi, questo metodo di guarigione naturale, è praticato non soltanto dai medici, ma da tutti coloro che conoscendo l’arte della guarigione utilizzano le erbe per aiutare gli amici e le loro famiglie.

L’Artemisia Vulgaris sotto forma di coni, applicata sui suddetti punti moxa ed accesa, diviene un vero e proprio “laser” naturale poiché l’essenza dell’erba curativa, sprigionata tramite la combustione, penetra in profondità eliminando lo squilibrio ed il dolore.

Con questa tecnica possono essere trattati numerosi disordini come ad esempio l’insonnia, ansia, attacchi di panico, cattiva digestione, ernia iatale, problemi intestinali, artrite, sciatalgie, ernia del disco, scogliosi e dolori.

Per contatti: MILENA BASANO   cell 338.27.90.959  mail:   milena.basano@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...